back Back

Connecthub di nuovo Welfare Champion

Connecthub di nuovo Welfare Champion



Connecthub di nuovo Welfare Champion

Ancora una volta ai primi posti per il benessere dei collaboratori e l’impegno sociale: Connecthub è stata premiata nell’ambito dell’evento Welfare Index PMI di quest’anno come “Welfare Champion 2021”.

A ricevere il premio per Connecthub, nella prestigiosa cornice del Teatro Eliseo di Roma alla presenza delle autorità, è Simon Thun, Vice Presidente di Lenet Group, la famiglia di imprese nata come evoluzione di Thun Spa per offrire soluzioni omnicanale integrate in ambito retail, logistica e digitale.

“Ricevere questo importante riconoscimento ci riempie di orgoglio, soprattutto in un momento storico complesso e caratterizzato da cambiamenti profondi nel mondo del lavoro” ha dichiarato Simon Thun. “Le persone sono il vero patrimonio di Lenet e di tutte le imprese del gruppo: promuovere il loro benessere e dare loro il massimo supporto nella vita lavorativa e familiare è un obiettivo primario della nostra quotidianità; riteniamo che oltre alla ricerca del profitto, connaturata al fare impresa, il nostro sguardo debba essere costantemente rivolto alla comunità e, più in generale, al mondo che ci circonda”

Con l’edizione 2021, l’azienda mantovana di logistica 4.0 viene riconosciuta come “Welfare Champion” per il sesto anno consecutivo, confermandosi nuovamente come eccellenza fra le imprese che si occupano attivamente e in modo rilevante di welfare.

“Welfare Champion” è infatti il livello di rating più alto previsto dall’indice Welfare Index PMI, che si occupa di misurare il livello di welfare delle piccole e medie imprese italiane: più di 6000 le imprese coinvolte dalla ricerca, mentre 105 sono le aziende classificate come Welfare Champion, fra cui Connecthub.

Il modello di analisi 2021, oltre alle iniziative di welfare per i lavoratori e le loro famiglie, ha monitorato l’impegno delle imprese nella tutela dei diritti e delle diversità, la responsabilità verso consumatori e fornitori, e sono state rafforzate le aree dello sviluppo del capitale umano, della tutela delle condizioni di lavoro, del welfare di comunità.

Nello specifico, il nuovo modello di analisi è organizzato in dieci aree: 1) Previdenza e protezione, 2) Salute e assistenza, 3) Conciliazione vita-lavoro, 4) Sostegno economico ai lavoratori, 5) Sviluppo del capitale umano, 6) Sostegno per educazione e cultura, 7) Diritti, diversità, inclusione, 8) Condizioni lavorative e sicurezza, 9) Responsabilità sociale verso consumatori e fornitori; 10) Welfare di comunità.

Ancora una volta ai primi posti per il benessere dei collaboratori e l’impegno sociale: Connecthub è stata premiata nell’ambito dell’evento Welfare Index PMI di quest’anno come “Welfare Champion 2021”.

A ricevere il premio per Connecthub, nella prestigiosa cornice del Teatro Eliseo di Roma alla presenza delle autorità, è Simon Thun, Vice Presidente di Lenet Group, la famiglia di imprese nata come evoluzione di Thun Spa per offrire soluzioni omnicanale integrate in ambito retail, logistica e digitale.

“Ricevere questo importante riconoscimento ci riempie di orgoglio, soprattutto in un momento storico complesso e caratterizzato da cambiamenti profondi nel mondo del lavoro” ha dichiarato Simon Thun. “Le persone sono il vero patrimonio di Lenet e di tutte le imprese del gruppo: promuovere il loro benessere e dare loro il massimo supporto nella vita lavorativa e familiare è un obiettivo primario della nostra quotidianità; riteniamo che oltre alla ricerca del profitto, connaturata al fare impresa, il nostro sguardo debba essere costantemente rivolto alla comunità e, più in generale, al mondo che ci circonda”

Con l’edizione 2021, l’azienda mantovana di logistica 4.0 viene riconosciuta come “Welfare Champion” per il sesto anno consecutivo, confermandosi nuovamente come eccellenza fra le imprese che si occupano attivamente e in modo rilevante di welfare.

“Welfare Champion” è infatti il livello di rating più alto previsto dall’indice Welfare Index PMI, che si occupa di misurare il livello di welfare delle piccole e medie imprese italiane: più di 6000 le imprese coinvolte dalla ricerca, mentre 105 sono le aziende classificate come Welfare Champion, fra cui Connecthub.

Il modello di analisi 2021, oltre alle iniziative di welfare per i lavoratori e le loro famiglie, ha monitorato l’impegno delle imprese nella tutela dei diritti e delle diversità, la responsabilità verso consumatori e fornitori, e sono state rafforzate le aree dello sviluppo del capitale umano, della tutela delle condizioni di lavoro, del welfare di comunità.

Nello specifico, il nuovo modello di analisi è organizzato in dieci aree: 1) Previdenza e protezione, 2) Salute e assistenza, 3) Conciliazione vita-lavoro, 4) Sostegno economico ai lavoratori, 5) Sviluppo del capitale umano, 6) Sostegno per educazione e cultura, 7) Diritti, diversità, inclusione, 8) Condizioni lavorative e sicurezza, 9) Responsabilità sociale verso consumatori e fornitori; 10) Welfare di comunità.